Crea sito

Visita alla nave scuola Amerigo Vespucci

 

L’AMERIGO VESPUCCI è la nave scuola della Marina Militare Italiana e  fu varata nel 1931 nei cantieri navali di Castellammare di Stabia (Napoli). Lo scafo, in acciaio chiodato, è lungo 83 metri (la lunghezza totale, compreso il bompresso, raggiunge i 101 metri) e largo 16. Durante il periodo estivo imbarca gli allievi della I classe dell’Accademia Navale di Livorno, con i quali svolge delle campagne addestrative-crociere d’istruzione della durata di 4-6 mesi. Nel definire il suo progetto, si trasse ispirazione dai vascelli del XIX secolo. da qui la sua struttura massiccia (4100 tonnellate) e la caratteristica pitturazione a strisce bianche e nere, ripresa dalle navi di quell’epoca. Anche la sua alberatura è quella classica di un vascello; infatti è armato a nave con tre alberi (trinchetto, maestra e mezzana), ognuno con cinque vele quadre. A prora il bompresso con quattro fiocchi e sull’albero di mezzana la vela aurica (randa) con boma e picco. Quattro vele di strallo e due scopamare completano la velatura per un totale di 2832 metri quadri. Il particolare colore delle vele è dato dalla tela olona con cui queste, fin dalla nascita della nave, sono state confezionate.

L’albero di maestra, che è il più alto, raggiunge i 54,5 metri, ma la sua altezza può essere diminuita scollegando e portando in coperta i due pennoni più alti e ammainando l’ultima parte dell’albero (alberetto). L’equipaggio della nave è formato da 330 persone, per la maggior parte destinate alla manovra delle vele e delle attrezzature. Al termine dell’anno accademico si imbarcano un centinaio di cadetti che hanno così il primo impatto con il mare. La nave fa base a La Spezia dove, nei mesi invernali, vengono annualmente effettuati dei lavori di manutenzione sostituendo la totalità delle cime e ripristinando, ove necessario, la parte in legno.

Il primo Vespucci era un incrociatore con attrezzatura velica e anch’esso svolse per molti anni la funzione di nave scuola. Nel 1927, in vista della sua radiazione, furono impostate due nuove navi scuola, il Cristoforo Colombo , varato nel 1927 e il secondo Amerigo Vespucci. Dal 1931, le due navi scuola svolsero ogni anno campagne a favore degli allievi ufficiali della I e II classe.

Nel 1946 il Colombo fu ceduto alla Russia in conto riparazioni di guerra. Risulterebbe essere stato radiato nel 1972 e quindi disalberato e demolito.

 

Dal 17 al 21 maggio farà  sosta a Civitavecchia e sarà aperta alle visite della popolazione nei seguenti giorni e orari:
– Venerdì 17 maggio: dalle ore 16:00 alle ore 19:00;
– Sabato 18 maggio: dalle ore 10:00 alle ore 12:30 e dalle ore 15:30 alle ore 19:00;
– Domenica 19 maggio: dalle ore 10:00 alle ore 12:30 e dalle ore 15:30 alle ore 19:00;
– Lunedì 20 maggio: dalle ore 16:00 alle ore 19:00;
– Martedì 21 maggio: dalle ore 16:00 alle ore 19:00.

 

Tutti  gli eventi con la Marina Militare ►http://www.marina.difesa.it/media-cultura/eventi/Pagine/default.aspx

 

Seguici su:

https://www.facebook.com/trovaeventinews/

 https://www.instagram.com/trovaeventinews/?hl=it