di Redazione

12/05/2024

“Take your time to shake“, con questo invito, che è anche la mission dell’evento, si apre la quarta edizione del Roma Bar Show. Quello che è diventato uno dei più importanti tra gli eventi del calendario internazionale torna protagonista al Palazzo dei Congressi dell’Eur il 13 e il 14 maggio,  trasformando la città di Roma nell’unica vera Capitale dell’hospitality e della mixology.

Un’occasione per conoscere tutte le ultime novità del settore, grazie a un programma ricco di appuntamenti ed esperienze tra masterclass, seminari, talk, degustazioni, nonché la finale della seconda edizione dei Roma Bar Show Awards, il riconoscimento che gli organizzatori di RBS sostengono per valorizzare l’eccellenza italiana nel campo della miscelazione e che vedrà la premiazione delle varie categorie durante la giornata di lunedì 13 maggio. Roma Bar Show è un evento unico che offre ai propri visitatori la possibilità di interpretare la cultura del bere non solo come una pausa, o un momento di piacere individuale, ma come un’opportunità di condivisione e interazione comune che conduca verso la consumaziore consapevole.

«Vivere il mondo con un tempo non subito, ma vissuto attraverso la relazione con gli altri – così spiega Andrea Fofi, fondatore insieme a Fabio Bacchi, Giuseppe Gallo e al gruppo Jerry Thomas del Roma Bar Show – Oltre a visitare le aree espositive dedicate alla spirit industry, conoscere i brand e i loro prodotti, Roma Bar Show regala infatti ai visitatori l’incontro immediato con nomi illustri e speaker di fama internazionale, che arricchiscono ogni anno il nostro palinsesto dell’Educational Program. Si spazia da temi legati all’attualità, come l’evoluzione della miscelazione nel mondo dei bar, fino all’inclusività e la sostenibilità, che stanno avendo sempre maggiore rilievo e che in questa due giorni approfondiremo in un virtuoso scambio di conoscenze».

Un programma ricco per sancire l’inestimabile valore che il settore dell’ospitalità ha in questo paese e mostrarlo in tutte le sue ampie sfaccettature agli altri paesi del mondo. Come? Con gli appuntamenti dell’RBS Educational Program tra Auditorium e la RBS Academy by Perrier che vedrà tra i protagonisti ospiti internazionali provenienti da ogni angolo del mondo, tra cui David Wondrich, Jason Asher, Julio Cabrera, Bruno Vanzan, Indra Kantono, Margarita Sader, Richard Abou Zaki, Sandrae Lawrence, Sebastian Sandvik e tanti altri, per condividere expertise e best practice internazionali. A loro il compito di guidare seminari di altissimo livello cui i possessori del biglietto potranno partecipare gratuitamente fino a esaurimento posti.

E poi i talk, da seguire nella Branca Talk Arena al primo piano, dove verranno affrontati, tra gli altri, temi quali  “lo stato dell’arte dell’alta miscelazione contemporanea nelle diverse aree del mondo”; le Tasting Room dove sarà possibile degustare tanti prodotti e tante novità del mercato in una vera e propria sessione di degustazione guidata.

Tante e diverse le aree tematiche che occuperanno tutta la superficie dello storico palazzo dell’Eur. Dal coloratissimo ed effervescente Mexican Village – un’ampia area espositiva situata sulla terrazza del Palazzo dedicata al Messico e ai suoi prodotti quali Mezcal, Tequila e a tutti i Wild Spirits – a Piazza Italia, interamente dedicata alla liquoristica Italiana, ai suoi amari, distillati e prodotti che rappresentano il nostro paese nel mondo; passando per la Food Experience, situata nel piazzale di ingresso, dove si alterneranno tradizione e innovazione con i food truck che proporranno le diverse cucine del nostro territorio, rispondendo a tutte le esigenze gastronomiche dei visitatori.

Ma Roma Bar Show è tanto altro e la sua voglia di ospitalità supera le mura delle del Palazzo dei Congressi, contagiando l’intera Capitale con appuntamenti fuori salone, i “side shows”, che vedranno coinvolti oltre 50 tra bar e cocktail bar di Hotel. Si comincia il 12 maggio con due serate di apertura su invito: l’Opening party Art of Italicus la prima, dalle 19 alle 21 al The Court di Palazzo Manfredi; e il Night Party by Red Bull la seconda, dalle 21 alle 01 del mattino sulla Terrazza dell’Hotel Hilton Eur La Lama.

Tra lunedì 13 e martedì 14 maggio tantissimi gli appuntamenti serali e i locali coinvolti, tra questi La Punta Expendio de Agave, Drink Kong, Freni e Frizioni, Acquaroof Terrazza Molinari, Rem, Slap, ORO Whisky Bar, Wisdomless, Yes Etoiles, Edition Bar, Argot Prati, Santa Cocktail Bar, Open Baladin e tanti, tanti altri.

Sempre lunedì sarà la volta della Marathona BlueblazeR. La più grande maratona di bar organizzata da BlueBlazer: ventidue Bar, undici italiani e undici provenienti da altrettanti paesi del mondo, si alterneranno dietro al banco di Cvlto e Chapter, per celebrare il Roma Bar Show quale più grande evento della miscelazione italiana. Martedì, invece, sarà la volta del Red Bull Bar Flight presso diversi locali, una serata dedicata ai bartender del futuro: dieci talentuosi bartender provenienti da tutta Italia, si esibiranno contemporaneamente in dieci locali non convenzionali della città (Cut, Latteria Garbatella, Lux, Makai, Modo, Pacifico, Slargo, Visionnaire e Vista).

La Capitale si riconferma quale protagonista indiscussa di un indotto e di un’immagine del vero Made in Italy grazie a questo appuntamento imperdibile che è diventato negli ultimi anni il punto di riferimento non solo per gli operatori professionali, ma per tutta la città di Roma. Riconfermato  anche per questa edizione il patrocinio dell’Assessorato ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda di Roma Capitale, e la partnership con ATAC – azienda per la mobilità di Roma Capitale – che per le giornate della manifestazione intensificherà la rete e il servizio al pubblico con spostamenti green e responsabili su bus e metropolitane brandizzate, facendo beneficiare di una riduzione del biglietto a tutti i possessori di Metrebus Card.

Qual è il cocktail più buono del momento? E il bartender più fantasioso? Volete sapere quale sia il bar dove assaggiare la migliore selezione di spiriti? A selezionare le eccellenze del nostro Paese ci ha pensato il Roma Bar Show, che lunedì 13 maggio, proprio durante la manifestazione che si svolge nelle sale del Palazzo dei Congressi dell’Eur, ha ospitato  la premiazione della seconda edizione dei Roma Bar Show Awards.

Un’iniziativa nata dalla volontà degli organizzatori del Roma Bar Show con l’obiettivo di premiare l’eccellenza nella bar industry del nostro Paese. A scegliere i tre finalisti delle sei categorie è stata una commissione composta da riconosciuti bartender e proprietari di barche ha effettuato la selezione tra centinaia di candidature .Alessandro Procoli – tra i soci fondatori della manifestazione insieme ad Andrea Fofi, Fabio Bacchi e Giuseppe Gallo -, e l’attrice Elda Alvigini saliranno sul palco per premiare le sei categorie in gara. Queste sono: Best Italian Cocktail Bar sponsored by Perrier; Best ItalianBartender sponsored by Amaro Formidabile; Best Italian New Cocktail Bar sponsored byNo.3 Gin;Best Italian Hotel Bar sponsored by Roku Gin; Best Food Program sponsored byCook_Inc e Best Social Media Presence sponsored by Ninja.

A contendersi il Best Italian Cocktail Bar saranno il Drink Kong di Roma, L’Antiquario di Napoli e il Rita Cocktails di Milano; Andrea Arcaini del Rita Cocktails di Milano, Luca Manni del Caffè Concerto Paszkowski di Firenze, e Dario Tortorella de L’Antiquario di Napoli sono in finale per il Best Italian Bartender. I tre migliori cocktail selezionati sono quelli del Giacosa1815 di Firenze, del Nite Kong di Roma, e del Rumore Bar Americano di Milano. Nell acategoria Best Italian Hotel Bar troviamo l’Arts Bar at The St Regis Venice, il Dry MartiniS orrento e l’Edition Rome; mentre il Best Food Program viene conteso da House of Ronin, ITER Milano e MOEBIUS di Milano. Chiude la serie il Best Social Media Presence che vede tra le migliori tre il Cinquanta – Spirito Italiano di Pagani (SA), il Depero Club di Rieti e il MOEBIUS di Milano. «Gli RBS Awards rappresentano il più grande riconoscimento ai bartender e ai bar italiani -spiegano gli organizzatori del Roma Bar Show – è un omaggio all’ospitalità italiana, da sempre riconosciuta in tutto il mondo per gli elevati e straordinari standard nel servizio, nella qualità e nell’innovazione»

Roma bar show

13/ 14 maggio 2024
palazzo dei congressi
Piazza John Kennedy, 1

orari di apertura

lunedì 13 maggio – 10 – 19

martedì 14 maggio – 11 – 19

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.