Crea sito

di Redazione

14 dicembre 2020. Lucrezia e Cesare Borgia: lo stile e le vesti è il secondo volume della collana editoriale ‘Velamen’  ideata e diretta dalla storica del costume viterbese Elisabetta Gnignera. 

Dedicato a Lucrezia e Cesare Borgia, il volume presenta   i due ammirati e temuti  fratelli  quali  vere  e proprie ‘icone di stile’ del loro tempo, capaci di influenzare gusti e dettare mode attraverso i loro personali vezzi nel vestire. Dopo anni di studio e per mezzo di una scrupolosa disamina delle fonti documentarie e della iconografia superstite, l‘autrice ricostruisce minuziosamente le apparenze di Lucrezia Borgia: una delle donne più  affascinanti del Rinascimento Italiano tra  lo  scorcio del  Quattrocento  e  i primi decenni del Cinquecento, suggerendo anche, attraverso gli esigui indizi disponibili, quale potesse essere l’aspetto del Valentino ossia ‘il più bell’uomo del suo tempo’ secondo lo storico e medievista tedesco Ferdinand Gregorovius (1821-1891) che a Lucrezia dedicò una dettagliata monografia.

Italia, XVI secolo, Diffusore di essenze in argento dorato con iscrizione a niello del tipo usato nelle corti rinascimentali. PARIS,© MUSÉE DU PARFUM – FRAGONARD

Grazie alla attenzione ai dettagli storici che le è propria, Elisabetta Gnignera ci conduce nelle stanze di corte al cospetto di Lucrezia e Cesare negli anni  fortunati della loro giovinezza  ma, nel caso di Cesare anche negli anni del loro declino. Tra vesti e gioielli si dipana il racconto di due vite eccezionali alle quali la Storia deve ancora tributare il vero omaggio che  solo le parole dei contemporanei e i fatti realmente accaduti  possono comporre.

Al di là di una storiografia posteriore, spesso impietosa nei confronti  di questi due membri della famiglia Borgia, attraverso la lente di usi e vezzi, sembra dischiudersi finalmente al lettore,  il carattere stesso di  questi due fratelli legati da un affetto fervente  che ci commuove  ancora  oggi  con la forza di sentimenti rimasti intatti fino a noi che abbiamo il privilegio di leggere nuovamente dopo cinquecento anni, le parole che Cesare rivolgeva a Lucrezia definendosi «fratello il quale como se medesmo l’ama»!

Il libro è uscito in questi giorni in esclusiva per Amazon Media Eu Editions,  in versione ebook e a stampa.

Le gemme preferite da Lucrezia Borgia: diamanti, rubini e perle. Immagine © Elisabetta Gnignera

Storica  specialista  del  Costume e delle Acconciature nel Rinascimento Italiano, Elisabetta Gnignera ha pubblicato: I Soperchi ornamenti. Copricapi e  acconciature  femminili nell’Italia del Quattrocento  (2010), “Leonardo. La Bella Svelata.Vesti, acconciatura e cosmèsi”(2016), Vergini, spose,vedove. Stati sociali e acconciature femminili nell’Italia del Quattrocento (2017); nel 2018 ha curato  con Barbara Aniello il volume “Lorenzo  da Viterbo Magister Pictor del Rinascimento Italiano: 1469-2019”.

In questo contenuto è  presente un link di affiliazione

Trovaeventinews è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Civitavecchia,  n 3 del 06/08/2020. Tutti i contenuti sono sottoposti a copyright